Incontro dell’11 Dicembre con gli studenti di Architettura dell’Università di Roma3

Carissimi,

nell’incontro di mercoledì 11 con gli studenti di Architettura dell’Università di Roma3, nell’aula consigliare del nostro Municipio, sono stati elencate con dovizia di particolari i problemi che sono a noi ben noti. Gli studenti hanno illustrato le loro idee sulla viabilità, il mercato, l’arredo urbano, il parco dell’Aniene, etc.

Per Piazza Sempione propongono la pedonalizzazione di parte della piazza ed il transito dei soli mezzi pubblici, con conseguente doppio senso di marcia in Via Maiella. Ho replicato che se non si risolve prima il potenziamento del trasporto pubblico il traffico soffocherebbe tutto il Municipio.

Anche la viabilità nel nostro quartiere andrebbe tutta rivista favorendo i pedoni e non le auto. Giusta considerazione. Ma qual’è quella amministrazione che si prende la responsabilità di dire a metà dei nostri concittadini: portate l’auto da un’altra parte?  Sappiamo tutti che negli ultimi vent’anni le nostre strette strade del quartiere sono un parcheggio su entrambi i lati non consentendo il transito di due automobili. Sono anche dieci anni che aspettiamo un serio piano di viabilità da parte dei Vigili Urbani!

Sono stati proposti parcheggi sotterranei per le automobili e piste ciclabili.

Veniamo al mercato. E’ stato proposto lo spostamento al centro di piazza Sempione con un progetto di utilizzo dell’area nei diversi momenti della giornata. Al mattino mercato vero e proprio con scomparsa poi delle infrastrutture (pali elettrici, ombrelloni, etc). Nel pomeriggio potrebbe diventare luogo di incontri. Ho chiesto se fosse stata effettuata una analisi economica e se fosse più economico imporre agli operatori del mercato camion frigoriferi, da acquistare con prestiti agevolati, per la vendita ed il trasporto di derrate alimentari eliminando i maleodoranti magazzini.

Per quanto riguarda l’arredo urbano andrebbero recuperate tutte le piazzette del quartiere a cominciare da piazza Menenio Agrippa liberandole dalle auto e restituite ai cittadini.

Il verde pubblico, e ne abbiamo tanto, andrebbe meglio curato. Sono decenni che lo chiediamo e sappiamo con quali risposte (mancanza di giardinieri, di guardiani, di denari, etc). Per il  Parco dell’Aniene è stato proposto di unirlo al Parco delle Valli. Quest’ultima richiesta ricordo che la proposi al Sindaco Walter Vetroni quando molti anni fa, insieme all’Assessore all’Ambiente Dario Esposito, inaugurò il Parco delle Valli.

Il lavoro degli studenti di architettura terminerà alla fine dell’anno accademico ed i risultati saranno presentati al Municipio. Nel frattempo se si riuscirà ad avere il materiale si qui prodotto sarà mia cura inviarvelo.

Ho parlato con i loro Professori dando la mia disponibilità a collaborare per il proseguio dei lavori.

Saluti a tutti

Gianni Cicioni

Questa voce è stata pubblicata in Attività del Comitato. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...