INCONTRO AMA – COMITATI MUN. IV del 10/10/2012

Invio un articolo del giornale locale  “Roma-2013”  sull’incontro in oggetto di cui vi avevo parlato in una precedente mail.
Attendiamo la consegna del materiale da parte dell’AMA e la sostituzione degli attuali cassonetti, nella speranza che il tutto non sia un flop.
Diffondete la notizia.
Saluti
Gianni

AMA PRESENTA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA. PRIME PROTESTE DEI CITTADINI.

Giovedì 11 Ottobre 2012 10:05
di  Enrico Pazzi

Ama_Incontro

Si è svolta nella giornata di ieri l’incontro tra alcuni dirigenti Ama e i cittadini del IV municipio. Presso il Centro di Raccolta di via dell’Ateneo Salesiano. L’Ama ha presentato la nuova sperimentazione di raccolta differenziata che vedrà ancora una volta il IV municipio quale area pilota. La sperimentazione riguarderà privati cittadini, scuole e attività commerciali.

Due i modelli che saranno adottati: il modello stradale e quello porta a porta che interesserà circa 36mila residenti. A chi tra i cittadini presenti ha chiesto ad Ama il perché la raccolta porta a porta non sia stata estesa a tutta la cittadinanza, è stato riposto che tale sistema di raccolta differenziata per essere applicato deve tener conto di alcuni elementi: la presenza sul territorio di piccoli edifici, grandi condomini ed una bassa densità abitativa. Così Ama ha deciso di attuare il porta a porta unicamente per i quartieri oltre il Raccordo, compresi solo alcuni quartieri dentro il GRA caratterizzati da questi elementi.

I rifiuti saranno catalogati entro cinque categorie: organico, vetro, carta, indifferenziata, plastica e metallo. Così come per la precedente sperimentazione, Ama consegnerà ai residenti ed alle attività commerciali tutto il necessario che serve per attuare la raccolta differenziata del IV. Sempre a breve Ama posizionerà le campane sulle strade per la raccolta del vetro, così come i bidoncini per i condomini interessati dalla raccolta porta a porta. La raccolta porta a porta avverrà secondo un preciso calendario, sul modello londinese, con la fissazione di determinate giornate a seconda della categoria del rifiuto. Il sistema di raccolta stradale invece, avverrà per mezzo di cassonetti apribili unicamente con un badge, che sarà consegnato a ciascun residente.

Per stessa ammissione della dirigenza Ama, durante l’incontro di ieri, è stata confermata la fallimentare esperienza della prima sperimentazione di raccolta differenziata duale fatta sempre nel IV municipio. In quel caso la raccolta avveniva per mezzo di camioncini raccoglitori presso i quali i cittadini dovevano recarsi per buttare l’organico, in determinate ore della giornata.

Se questo sistema di raccolta differenziata raggiungerà i suoi obiettivi, vi saranno conseguenze positive specie per i cittadini che da oltre un anno stanno subendo la puzza del centro Ama Salaria. Difatti, uno degli obiettivi è abbattere sensibilmente le 200mila tonnellate (su un totale di 700mila) di indifferenziata che ogni giorno arrivano dal IV municipio al Centro Ama Salaria. Diminuendo in particolar modo la frazione di umido che trattato causa i miasmi.

Intanto si registrano le prime proteste da parte di chi, tra i cittadini, ha partecipato all’incontro presso il Centro di Raccolta di via dell’Ateneo Salesiano. Molti dei presenti hanno lamentato la mancanza di documentazione a corredo dell’evento. Sarebbe magari bastata anche una piantina per illustrare ai partecipanti le zone oggetto della sperimentazione.

Questa voce è stata pubblicata in Attività del Comitato. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...