Incontro AMA per Viale Gottardo

Pubblichiamo la relazione del consigliere municipale Paolo Marchionne,  sull’incontro avuto il 24 Febbraio con l’AMA relativamente alla situazione di degrado di  Viale Gottardo.

Presenti all’incontro:
Marco Folatti, resp. AMA IV Municipio;
Gianluca Maiorisi, resp AMA per la zona di Montesacro – Città Giardino;
Giovan Battista Cicioni, CdQ;
Paolo Marchionne, consigliere municipale.
Mercato: Folatti ci ha informato di aver richiesto al Presidente Bonelli la presenza di un funzionario della Polizia Municipale per poter ricordare le prescrizioni del regolamento comunale sul conferimento dei rifiuti agli operatori del mercato, quindi sanzionarli per indurli a più corretto comportamento, oggi per nulla collaborativo. Ad eccezione degli scarti “umidi”, imballaggi e altri rifiuti restano tutti sulla strada, sporcando tratti ulteriori di viale Gottardo. E’ stata rinnovata la richiesta di collaborazione al gruppo di Polizia Municipale.
Itinerari di spazzamento “protetti”: gli operatori locali hanno stilato una proposta per ridimensionare l’itinerario che riguarda Città Giardino ogni secondo Mercoledì del mese, spezzettandolo in quattro parti e prevedendo la pulizia ogni settimana, all’incirca con il seguente schema di riferimento:
via di Montesacro, viale Gottardo – 1° Mercoledì
via Monte Nevoso, via Monte Tomatico – 2° Mercoledì
via Monte Cervino, piazza Matese – 3° Mercoledì
via Cimone, via Picco dei Tre Signori – 4° Mercoledì
Ciò permetterebbe di venire incontro ai residenti che potranno essere “aiutati” ad osservare il divieto di sosta nei giorni indicati, parcheggiando nella via vicina a quella di casa. D’altro canto si eviterà di rifare tutte le paline, ma sarà necessario solo apportare una piccola modifica sul numero ordinale sovrapponendo sui cartelli esistenti un adesivo.
Nonostante la trovata, che ritengo valida, dei responsabili territoriali di AMA, servirebbe la stretta collaborazione con i funzionari di P.M. sulla quale valgono le stesse considerazioni fatte sopra.
Spazzamento da contratto di servizio: ogni mercoledì è prevista la pulizia dell’intero quartiere con una spazzatrice e la plancia per lavare i marciapiedi. Visti i risultati insufficienti visti fin qui, abbiamo proposto un raddoppio del turno con l’integrazione del contratto di servizio, in discussione in queste settimane.
Erbacce sui marciapiedi: gli interventi diserbanti sono ora gestiti secondo un calendario “centrale” non gestito dagli operatori di zona, si riservano di farcelo conoscere e per chiedere interventi specifici ulteriori rispetto a quelli programmati.
Cassonetti: in questi giorni l’azienda sta procedendo alla sostituzione di cassonetti danneggiati. La cosa riguarderà anche i più vecchi e pericolosi tra i rottami in giro per Montesacro con funzioni di cassonetti.
Prima che ci trovasse Cicioni abbiamo fatto un brevissimo sopralluogo presso l’area rimessaggio mezzi dell’AMA di via Falterona, viste le lamentele per i mezzi in sosta lungo le strade del quartiere. Questa rimessa necessita di lavori di manutenzione straordinaria, per recuperare un piccolo manufatto, che dovrebbe essere messo a servizio (spogliatoi) per gli addetti dell’AMA di zona. Inoltre il parcheggio di servizio necessita di un impianto di illuminazione, del tutto assente.
Conclusioni: nella nostra passeggiata (via Falterona, viale Gottardo fino a via Monte Nevoso, via Cimone) abbiamo trovato le “note” situazioni indecorose di viale Gottardo, dovute anche al pessimo stato dei marciapiedi e al proliferare di erbacce dalle crepe, oltre alla quasi totale inutilità dei passaggi delle spazzatrici che dovrebbero essere effettuati senza macchine in sosta, con la possibilità di pulire a fondo i cigli dei marciapiedi, alcuni dei quali sono ormai sommersi da terra e fango, erba infestante, bottiglie e gli altra immondizia, cui il mercato che dà il suo contributo. Situazioni più accettabili nella parte alta di via Cimone e a via Monte Nevoso, dove gli addetti dell’AMA hanno rimosso un bel po’ di fango dai lati della strada. Non a caso nella prima i marciapiedi sono in buone condizioni, nella seconda le macchine parcheggiate sono poche, cosa che consente ai mezzi dell’AMA di fare il proprio lavoro. Folatti e Maiorisi sono stati disponibili, comprendendo e condividendo i problemi esposti, sui quali sembrano poter intervenire efficacemente solo con l’aiuto della Polizia Municipale e con qualche disponibilità in più della loro stessa azienda.
Certo è che il mercato di Menenio Agrippa non può restare dov’è, nonostante il progetto di ristrutturazione che sembra prossimo, almeno che gli operatori sentano proprio il dovere di mantenere un decoro MINIMO della zona una volta terminata la loro attività.
Mi sembra sia tutto.
Potremmo vederci prossimamente, in luogo e orario che deciderete, per valutare insieme eventuali iniziative da prendere?
Sulla potatura caldeggiata da Paolo Ricò attendo risposta e data d’intervento dal servizio giardini.
Saluti
Paolo Marchionne

 

Questa voce è stata pubblicata in Attività del Comitato. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...